• FOLLOW DOME ON:
CONTATTACI
DOME STUDIO
Via San Marco 1 - 20121 Milano (MI)
T. +39.02 65560377 - F. +39.02.29017666
Email: studio@domemilano.com
DOME SHOWROOM
Via San Marco 1 - 20121 Milano (MI)
T. +39.02 65560377 - F. +39.02.29017666
Email: showroom@domemilano.com
Orari apertura: Lunedì / Sabato 10.00 / 19.30
INDICE PROGETTI

Un appartamento moderno a Milano

Un appartamento moderno a Milano Porta Venezia C ball B.lux lampada Ghost sedia Kartell Vitra Porro
Un appartamento moderno a Milano Porta Venezia Dada cucina Woody Molteni&C Vibia Palma lampadario
Un appartamento moderno a Milano Porta Venezia C ball B.lux lampada Ghost sedia Kartell Vitra Porro
Un appartamento moderno a Milano Porta Venezia Bagni tonalità chiaro Ceramica padronale lavabo
Un appartamento moderno a Milano Porta Venezia Bagni tonalità scuro Ceramica ospiti lavabo
Un appartamento moderno a Milano Porta Venezia piano completo design architetto

Scopri le scelte del nostro  architetto di interni a Milano per un progetto in zona Porta Venezia

Oggetto del nuovo intervento di ristrutturazione curato da Dome Milano Interior, studio di architettura d’interni, è un appartamento in uno stabile signorile nel centro di Milano. Si tratta di una casa signorile a due passi da Porta Venezia, una residenza moderna, in cui si sono voluti conservare e far convivere dettagli vintage insieme ad arredi moderni


L’appartamento già nella sua configurazione iniziale, vedeva nettamente separate la zona giorno dalla zona notte. Inizialmente l’abitazione era composta da tre locali principali ossia le due camere, una grande cucina e un bagno di servizio.

La prima fase di ristrutturazione di questo appartamento moderno di Milano è stata la demolizione della partizione muraria che separava le due camere, per ricavare da questo, un nuovo bagno destinato alla camera padronale.


La fase successiva all’intervento di demolizione è stata quella del rifacimento dell'impianto idraulico, dell’impianto elettrico e dell’impianto di condizionamento. Obiettivo principale era quello di garantire tutti i comfort richiesti per un'abitazione signorile e portare questa residenza d’epoca ai livelli di efficienza di un appartamento completamente ristrutturato. Nell’opera di ristrutturazione, sono stati sostituiti sia gli infissi che le persiane, per le quali è stato mantenuto il sistema di apertura a scorrimento laterale.


Trattandosi dell’architettura tipica di una casa signorile milanese, i soffitti di questo interno sono molto alti e raggiungo i 3.40 mt. Un aspetto che gioca a favore della percezione che si ha degli spazi di questo luminoso appartamento.

 

 

Zona Living e Dining: un open space con sorpresa

In questo appartamento milanese convivono da un lato un'anima moderna e di design, evidente nelle scelte degli arredi, e un'anima retrò, confermata anche dalla presenza di un affresco Art Decò, la cui presenza è stata individuata durante i lavori di ristrutturazione.

Il progetto  di questo appartamento curato dal nostro architetto d’interni a Milano, si sviluppa tutto sullo stesso piano. A fare da traide union tra le stanze dell’abitazione, sono i pavimenti in parquet che vedono protagoniste in tutti gli ambienti della casa, le quadrotte in legno, ad eccezione dei bagni, dove si è optato invece per i listelli in parquet.

La zona giorno è uno spazio open space, ben illuminato. Da questa stanza si può accedere anche ad un piccolo terrazzo a sbalzo.La cucina è completamente aperta sulla zona del living. Per arredare la cucina, è stato scelto di configurare lo spazio con una cucina ad isola. Si è scelto una cucina Dada, composta da una parete attrezzata completa su di un lato della colonna dispensa, dall'altro della colonna frigo. L' isola è attrezzata con un doppio lavello e con elettrodomestici integrati, lavastoviglie e forno. L'elemento isola si innesta ad angolo con il bancone completo di sedute. La zona del bancone è arricchita dalla presenza di Palma, un moderno lampadario a sospensione di Vibia e dalle linee leggera della seduta Woody di Alberto Meda per Molteni&C.


Sulle pareti della zona giorno spicca il color rame delle colonne operative della cucina, mentre risaltano i toni scuri del bancone nella sua finitura olmo scuro e il dekton nero del top. A completare l’arredo sono state selezionate due maschere ispirate alla tradizione tribale africana, scelte accuratamente per riprendere le tonalità dell'affresco a soffitto.

 

 

I maestri del Design italiano e Decoro esotico

La zona destinata al living è concentrata sul lato opposto rispetto a quello della cucina. Questo spazio viene personalizzato dalla presenza di un divano che ha fatto la storia del design. E' strips di Cini Boeri per Arflex, un classico contemporaneo, uno dei prodotti tra i più conosciuti del brand. Disegnato nel 1968, è considerato oggi un evergreen. Si tratta di un divano componibile caratterizzato da una fodera trapuntata, completamente sfoderabile. Talmente innovativo per l'epoca da ricevere nel 1979 il premio Compasso d’oro.  Ad accompagnare questo divano la poltrona Bistrò di DePadova firmata da un altro grande Designer e Architetto di Milano, Vico Magistretti.


A completare gli arredi di questa zona, la lampada Mamì di Penta, con struttura in metallo e diffusore in vetro ed un tappeto di ispirazione vintage. Piccoli dettagli retrò, si ritrovano anche nella scelta del battiscopa sagomato che corre lungo la stanza e inquadra la parete insieme alla cornice decorativa che corre lungo il perimetro del soffitto.


Per i proprietari di questo moderno appartamento a Milano, è forte la passione per il viaggio in particolare per le mete esotiche. Così è stato scelto di inserire dettagli che raccontano proprio questo. Come fanno le maschere Case Masks di Rotella e Aprilini, posizionate nel corridoio che conduce alla zona notte.

 

 

Zona notte: tra art decò e anni 50

La zona notte è composta da due camere e due bagni. Per la camera padronale, che gode già di una buona illuminazione naturale è stato scelto di inserire delle eleganti applique c-ball, scelte tra le proposte di b-lux. Sono state posizionate ai lati del letto e frontalmente. 

Particolare interessante, la scelta di inserire nella camera da letto un'opera dell'artista polinesiano George Nuku. Si tratta della celebre Ghost chair di Kartell intagliata dall'artista, un'opera scelta perché testimonia ancora una volta, la passione per i viaggi e per i luoghi esotici di questi proprietari. 

Sia per la camera padronale che per la  camera degli ospiti, sono stati scelti anche i sistemi di armadiatura Porro.

Nella camera degli ospiti poi è stato ricavato anche un piccolo studio, arredato con una elegante scrivania Compas Direction e una poltrona Fauteuil Direction di Vitra. Si tratta di due arredi disegnati da Jean Prouvé, la  poltroncina è un progetto del 1939 riscoperto negli archivi dell‘ingegnere francese, è dotata di comodi braccioli in legno le cui linee si abbinano perfettamente alle sottili gambe in metallo della scrivania.


Come nella zona giorno, anche in questa stanza, sono stati inseriti dei complementi d’arredo vintage. Come la lampada d’ispirazione anni ‘50, un elemento in sintonia con lo stile della scrivania e della poltrona.

 

 

Colore e Forma: i protagonisti per le scelte dei Bagni

Anche i bagni sono stati oggetto di trasformazione per questo appartamento moderno di  Milano.

Il bagno di servizio preesistente è stato ristrutturato, ricavando un antibagno. Da qui si accede al bagno vero e proprio,  in cui sono presenti i doppi lavandini, i sanitari e la vasca, posizionata sotto la finestra. Per quanto riguarda i sanitari, Rachele Pellegatta il nostro architetto di interni di Milano, ha optato per delle collezioni di Ceramica Cielo, tra cui spicca il lavandino “I catini”. Lo stesso modello di lavabo è stato scelto anche per il bagno padronale, ma qui è in versione singola. Inoltre, nel nuovo bagno ed è stato ricavato lo spazio per la doccia. In entrambi i bagni sono state scelte come rivestimento delle lastre di graniglia, ma di colori diversi. Una tonalità chiara per il bagno padronale e in tonalità scura per il bagno degli ospiti.

 

 

Per avere più informazioni riguardo alla realizzazione di questo moderno appartamento a Milano o per altri interventi di architettura d’interni, visita la nostra sede a Milano o contatta i nostri architetti di interni e interior designer.